Ucraina: 700mila tons di carbone

Il direttore della società ucraina “Centrenergo” Oleg Kozenko ha comunicato di aver concordato con la compagnia statunitense Xcoal Energy & Resources la fornitura di 700mila tonnellate di carbone entro la fine di quest’anno, segnala l’agenzia russa RIA Novosti.

“Oggi è un evento storico. Voglio presentare il contratto firmato tra la “Centrenergo” e la società americana Xcoal Energy & Resources. Questo contratto è stato firmato in virtù degli accordi tra i presidenti di Ucraina e Stati Uniti raggiunti a seguito dalla visita a Washington del nostro capo di Stato nel mese di giugno,” — ha dichiarato in una conferenza stampa.

Kozenko ha chiarito che, secondo il contratto, ai primi di settembre è previsto l’arrivo di una nave con il primo lotto di 85mila tonnellate, mentre alla fine dello stesso mese arriverà un altro carico di 125mila tonnellate. Successivamente fino alla fine dell’anno è previsto l’arrivo di uno o due navi al mese per soddisfare i termini del contratto.

Ha osservato che il prezzo del primo lotto di carbone si attesta sui 113 $ a tonnellata con consegna al porto di Odessa, tuttavia il prezzo varierà di consegna in consegna.

Kozenko ha sottolineato che il carbone arriverà dalla Stato della Pennsylvania.

In precedenza era stato riferito che l’Ucraina aveva in programma di aumentare gli acquisti di carbone dall’estero.